Beh che ne pensi

io penso che

Analisi Comparativa 27/10/2010 07/01/2011

Il caso ha voluto che delle persone avessero tempo per iniziare a lavorare in gruppo quindi al volo abbiamo messo in piedi una strategia per cogliere questa occasione. Sono stati creati dei documenti operativi che contenevano

1)  Un elenco di limitato di tag dei quali il gruppo avrebbe garantito la qualità del contenuto

2) Un elenco di persone che volevano collegare la loro attività al significato che quei tag avevano

3) Un elenco di luoghi Facebook che trattano gli argomenti evidenziati dai tag al punto 1)

E’ evidente che tutte le persone coinvolte lavorano già in behchenepensi e quindi ciascuna di essa ha la sua pagina personale che nel tempo dovrà riflettere il contenuto dei tag scelti. L’obiettivo era dunque di aumentare la visibilità di persone che erano disposte a mettere la faccia su dei contenuti definiti. Abbiamo irrigidito le modalità di utilizzo della frase  behchenepensi limitando i tag ai prescelti e abbiamo obbligato gli autori a produrre nuovi tweets o a copiare i tweets di altri autori, utilizzando solo i tags concordati. Una volta ottenuti i giornali abbiamo iniziato ad introdurre in Facebook i link alle pagine degli autori e alle pagine dei tag e abbiamo aspettato di vedere il risultato che facciamo sempre vedere nel solito formato.

Analisi Comparativa al 7/1/2011

E come potete vedere confrontando con i precedenti abbiamo ottenuto il record di visite e di visualizzazioni.

Ma sopratutto è stato veramente piacevole vedere persone, che fino pochi a mesi fa Facebook o non utilizzavano del tutto o se lo facevano era con tutta un’altra filosofia, divertirsi discutendo sulla densità di occupazione del wall del sito ospitato, su quanto questo fosse vivo, su come cercarne altri, su quanti amici con gli stessi interessi potevano essere trovati ecc. Si discuteva su quello che si faceva. Stasera andiamo avanti e vediamo di quanto cresciamo, cosa bisogna misurare ecc … Vi terremo informati.

Advertisements

Written by marcog

gennaio 8, 2011 a 10:15 am

Pubblicato su Chiacchere