Beh che ne pensi

io penso che

Expired

This domain has expired. If you owned this domain, contact your domain registration service provider for further assistance. If you need help identifying your provider, visit http://tucowsdomains.com.

Ragazzi che volete fare? Il progetto era assolutamente sociale. Io detengo, nonostante la mia volontà i mezzi di produzione e mi pago tuttora i server su cui gira. Un nutrito gruppo di persone ha lavorato a creare contenuto ma i domini volutamente erano di altre persone.

Adesso è scaduto il dominio. Che volete fare?
a) Lo prende qualcuno di noto, magari lo stesso che lo deteneva adesso e lo fa ancora puntare al progetto attuale

b) Lo prende un terzo sconosciuto e si appropria dell’esperienza. Attenzione non è detto che sia un dato negativo.

c) Lo prendo io ma sarebbe una sconfitta per tutti e lo sapete bene e infatti non ho alcuna intenzione di farlo.

 

 

Written by marcog

ottobre 7, 2012 at 11:46 am

Pubblicato su Chiacchere

Vi racconto la mia rivoluzione: Tunisia, Egitto e Iran tre mondi a confronto

sabato 19 febbraio 2011, ore 18.00
Largo corsia dei servi, 11 c/o Associazione Chiamamilano
Questo incontro si vorrebbe essere un momento di confronto tra storie e racconti di chi conosce da dentro le rivoluzioni degli ultimi tempi.
Come la rivolta diventa rivoluzione e come la rivoluzione diventa pensiero comune unendo l’effetto sorpresa con il sentimento di liberazione. Che cosa ha visto l’Italia da queste rivoluzioni e cosa hanno vissuto alcuni immigrati in Italia provenienti dalla Tunisia e dall’Egitto. Che cosa accomuna o distingue la liberazione tunisina, la lotta egiziana e la realtà iraniana. Che cosa vuol dire essere un “rivoluzionario” virtuale e come si costruiscono e si supportano i movimenti rivoluzionari online.
Testimone privilegiato di due realtà, il migrante diventa reporter della sua storia con un occhio rivolto al suolo nel quale risiede, al paese nel quale costruisce il suo futuro.
Intervengono:
 Ouejdane Mejri – Associazione PONTES dei tunisini in Italia
 Sara Hejazi – St. John International University (Torino)
 Rania Said Ahmed Ibrahim – Yalla Italia
 Meriem Dhouib – Università di Monastir (In collegamento da Tunisi)
Modera: Roberto Festa – Giornalista, Radio Popolare

Hanno raccontato quanto è stata importante Internet e hanno accennato all’opera di questa rete.

Guardando tra i tweets #opiran ho trovato il loro giornale che come vedete è partito da un mese.

Anonynums Paper.li

Mi sono ricordato della nostre considerazioni.
Allora sono andato a vedere il nostro giornale e ho avuto una piacevole sorpresa. Circolarità completa neanche a farlo apposta. Guardate la data di creazione 5 mesi fa…

Behchenepensi Paper.Li

Quando si dice la sincronicità.

Written by marcog

febbraio 19, 2011 at 10:41 pm

Pubblicato su Chiacchere

Attacchinaggio

Cetto La QualunqueCome abbiamo detto probabilmente bisogna cambiare l’ordine degli addendi per cambiare il risultato.
Pagine e Utenti di behchenepensi ci danno la dimensione quantitativa indicandoci quanto stiamo lavorando, ma la dimensione qualitativa ce la possono dare solo l’osservazione dei parametri che gli specialisti di Facebook ci consigliano di guardare.
Le pagine che hanno successo sono quelle partecipate e sono indici di partecipazione il numero degli amici e le reazioni che questi fanno
al contenuto della pagina stessa. Perchè questo accada, il proprietario della pagina deve avere del buon contenuto nella stessa e, cosa c’e’ di meglio delle pagine dei tag di behchenepensi.net per stimolare gli I Like degli amici?
Ma questo non è ancora sufficiente visto che deve aumentare gli amici e stimolare la discussione con tutti quelli presenti.
Trovare nuovi amici su facebook è abbastanza semplice, il difficile è trovare amici con i quali si va d’accordo e che sono soprattutto interessati a discutere degli argomenti che interessano il padrone della pagina. Trovare persone con cui discutere è la chiave per agganciare i loro amici  e quindi stringere nuovi legami.
Quello che avviene nella propria pagina deve avvenire anche nelle pagine che riteniamo a noi vicine. E’ lì che si possono trovare persone affini a cui chiedere sfacciatamente amicizia, prima o dopo avere visto se reagiscono a qualche chiacchera di convenienza.
Se questo è il compito del proprietario della pagina che ha cura della propria immagine,  i suoi amici in carne e ossa che cosa possano fare?
Prendendo spunto da quello che avviene in campagna elettorale, possono prendere la pagina personale del protagonista a cui sono affezionati, e introdurla nei luoghi che pensano possano avere qualche affinità con l’operato del proprio eroe, proprio come i militanti attacchinano i manifesti dei candidati negli spazi pubblici durante le campagne elettorali.
Proviamo e vediamo se gli indicatori quantitativi e qualitativi confutano o sostengono quanto qui affermato.
Ah un’osservazione: i computer fanno statistiche sull’operato degli uomini, se questi non operano, sono pregati di non prendersela con le macchine..

Written by marcog

gennaio 10, 2011 at 8:24 pm

Pubblicato su Chiacchere

Ma cosa stiamo contando?

Anche oggi siamo cresciuti. Come ieri sono cresciuti gli utenti , le pagine si sono fermate un attimo ma complessivamente direi non male. Ma la domanda vera è che cosa stiamo contando? La risposta ovvia è gli utenti e le pagine di behchenepensi che gli utenti di facebook hanno avuto modo di vedere. Parlo solo di facebook perché stiamo parlando delle azioni che facciamo in facebook per aumentare la visibilità di behchenepensi.net.

Ma l’obiettivo che c’eravamo posti era quello di aumentare la visibilità di noi stessi? Ancora un effetto Narciso? Probabilmente non è sbagliato avere un indicatore che ci dica cosa stiamo facendo proprio come Narciso può controllare se l’immagine riflessa è la sua. Il punto è di esserne coscienti e quindi dobbiamo dirci che stiamo contando quello che facciamo, per cui ogni volta che aumentiamo vuol dire che che stiamo o aumentando le nostre azioni o stiamo aumentando di numero di persone che le fanno.

Escluso l’effetto narciso per quale motivo stiamo portando utenti facebook a guardare behchenepensi ? Aumentare chi pubblica su behchenepensi, far diventare behchenepensi un sito di riferimento per l’informazione, fare da supporto ad una attività sociale / politica? Quando avevamo impostato le azioni che hanno portato ai risultati che stiamo analizzando parlavamo di valorizzazione di persone determinate tramite contenuti determinati e quindi quando guardiamo i risultati dobbiamo domandarci se i numeri che guardiamo ci danno indicazione su questo punto.

In facebook il successo delle persone è relativo al successo delle loro pagine siano essi account personali che fan page. Una differenza, tra le altre, tra l’account personale e la fan page è la disponibilità delle statistiche standard. Guardando le statistiche che riceve un amministratore è interessante vedere quali numeri tiene conto Facebook.

Non sono forse queste le dimensioni che dovremo tenere sott’occhio per capire che stiamo andando bene o meno?

FanPage

Written by marcog

gennaio 9, 2011 at 7:16 pm

Pubblicato su Chiacchere

Analisi Comparativa 27/10/2010 07/01/2011

Il caso ha voluto che delle persone avessero tempo per iniziare a lavorare in gruppo quindi al volo abbiamo messo in piedi una strategia per cogliere questa occasione. Sono stati creati dei documenti operativi che contenevano

1)  Un elenco di limitato di tag dei quali il gruppo avrebbe garantito la qualità del contenuto

2) Un elenco di persone che volevano collegare la loro attività al significato che quei tag avevano

3) Un elenco di luoghi Facebook che trattano gli argomenti evidenziati dai tag al punto 1)

E’ evidente che tutte le persone coinvolte lavorano già in behchenepensi e quindi ciascuna di essa ha la sua pagina personale che nel tempo dovrà riflettere il contenuto dei tag scelti. L’obiettivo era dunque di aumentare la visibilità di persone che erano disposte a mettere la faccia su dei contenuti definiti. Abbiamo irrigidito le modalità di utilizzo della frase  behchenepensi limitando i tag ai prescelti e abbiamo obbligato gli autori a produrre nuovi tweets o a copiare i tweets di altri autori, utilizzando solo i tags concordati. Una volta ottenuti i giornali abbiamo iniziato ad introdurre in Facebook i link alle pagine degli autori e alle pagine dei tag e abbiamo aspettato di vedere il risultato che facciamo sempre vedere nel solito formato.

Analisi Comparativa al 7/1/2011

E come potete vedere confrontando con i precedenti abbiamo ottenuto il record di visite e di visualizzazioni.

Ma sopratutto è stato veramente piacevole vedere persone, che fino pochi a mesi fa Facebook o non utilizzavano del tutto o se lo facevano era con tutta un’altra filosofia, divertirsi discutendo sulla densità di occupazione del wall del sito ospitato, su quanto questo fosse vivo, su come cercarne altri, su quanti amici con gli stessi interessi potevano essere trovati ecc. Si discuteva su quello che si faceva. Stasera andiamo avanti e vediamo di quanto cresciamo, cosa bisogna misurare ecc … Vi terremo informati.

Written by marcog

gennaio 8, 2011 at 10:15 am

Pubblicato su Chiacchere

2010 in review

The stats helper monkeys at WordPress.com mulled over how this blog did in 2010, and here’s a high level summary of its overall blog health:

Healthy blog!

The Blog-Health-o-Meter™ reads This blog is doing awesome!.

Crunchy numbers

Featured image

A Boeing 747-400 passenger jet can hold 416 passengers. This blog was viewed about 3,200 times in 2010. That’s about 8 full 747s.

 

In 2010, there were 43 new posts, not bad for the first year! There were 33 pictures uploaded, taking up a total of 2mb. That’s about 3 pictures per month.

The busiest day of the year was December 26th with 110 views. The most popular post that day was behchenepensi.net .

Where did they come from?

The top referring sites in 2010 were facebook.com, twitter.com, meetup.com, istruzionibehchenepensi.wordpress.com, and behchenepensi.net.

Some visitors came searching, mostly for behchenepensi, beh che ne pensi, beh chenepensi, #behchenepensi, and bhe che ne pensi.

Attractions in 2010

These are the posts and pages that got the most views in 2010.

1

behchenepensi.net December 2010

2

Un giornale per behchenepensi October 2010

3

Eventi che modificano idee d’uso September 2010

4

La struttura della frase September 2010

5

Acqua divina November 2010

Written by marcog

gennaio 2, 2011 at 6:40 pm

Pubblicato su Chiacchere

behchenepensi.net

Come regalo di Natale vorrei aggiornare il sito di http://www.behchenepensi.net e mi piacerebbe farlo in piena modalità twitter trovando la le persone e le idee per farlo.

Butterò  il link a questa pagina in twitter e spero che con le menzioni e il tag behremake (senza behchenepensi) si possa fare tutti insieme una grande confezione regalo.

La versione attuale non è mai stata documentata per cui come tutti i progetti che si rispettino pubblico lo snapshots del sito ad oggi in modo tale che comprendendolo si possa aprire un dibattito per migliorarlo insieme.

Partendo dalla home cliccando sui link degli articoli si raggiungeva il dettaglio di ogni tweets fatto su twitter. Cliccando sul menu in alto a destra si poteva accedere alla pagina degli autori e a quella delle parole. Erano inoltre sempre disponibili i riferimenti e cioè i siti nei quali erano stati  individuati gli articoli. Per ciascuno di questi era possibile vedere tutti gli articoli che erano stati twittati.

Come vedete la struttura era molto semplice al di là della particolarità che ogni volta che si sceglieva una parola o un autore questo diventava il dominio di terzo livello valorizzando la persona o il contenuto.

L’altra peculiarietà era che le pagine specifiche per autore e per parola esistevano solo se queste superavano una certo numero di tweets , soglia che era stata tenuta sempre molto bassa per incoraggiare le persone a produrre i contenuti che ritenevano più interessanti.

Written by marcog

dicembre 25, 2010 at 6:42 pm

Pubblicato su Definizioni